sabato 3 maggio 2008

sconcertante no geisha


ho appena finito di leggere questo libro: è composto da 8 racconti di donne giapponesi "moderne".

Onestamente, a parte il totale abbandono della visione tradizionale giapponese di donna quale moglie tranquilla a casa, vengono descritte una serie di situazioni quanto meno inquietanti di solitudine, isolamento, desiderio di emergere ma mancato coraggio di esprimersi.

Sembra che la donna desideri farsi sentire, cambiare la società, ma è ancora ferma nella non comunicazione dei propri desideri e sentimenti. Insomma ancora "subisce" la società invece di imporsi.

4 commenti:

Mabataki ha detto...

Ah.. interessante questo libro, l'avevo visto in libreria e volevo leggerlo anch'io..

bunny chan ha detto...

Lo consigli? Io anche volevo comprarlo, ma poi ho desistito!

Comunque di calabroni vivi non ne ho mai visti a Tokyo, ma credo sia normale, visto che è una grande città...in compenso ci sono dei bacarozzi giganti *_*!!!

B.

Anonimo ha detto...

che titolo curioso per un BLOG... a questo punto non puoi non leggere un libro davvero bello, profondo e divertente, dal titolo "tè alla fragola" (edizioni Mursia). L'ho comprato per caso e l'ho bevuto in 24 ore... te lo consiglio!!!

Bibi

strawberry ha detto...

mah onestamente non me la sento di consigliarlo, ma è un ritratto sociologico sicuramente curioso.