domenica 21 ottobre 2007

dashimakitamago...


...ovvero una bella frittatona arrotolata su se stessa come un maki ;)

ci sono varie correnti di pensiero su come farla...io la faccio così:

2 uova

1 cucchiaino di mirin(soia dolce per cucinare)

1 cucchiaino di dashi(polvere di pesce)

un pizzico di sale

un pizzico di zucchero

olio di semi



premetto che a me non piacciono i dolci-non molto almeno-quindi faccio questa frittatina veramente poco dolce, ne ho provate di buone e molto più dolci...ma insomma...de gustibus ;)

questo è stato il mio primo esperimento-sotto l'occhio vigile del mio fidanzato- nel provare a sovrapporre strato su strato questa frittatina...in foto il risultato. non bellissimo ma veramente ottimo di sapore.

Ho mescolato tutti gli ingredienti sopra tranne l'olio che invece ho usato per ungere la padellina(attenzione attenzione ci vuole una padellina speciale rettangolare per la quale ho fatto miracoli: ottenerla è stato un successone perchè in italia...cos'è? ma dov'è? ma per cosa? ah ma non si usa!!).

La padellina va tenuta costantemente calda ma non troppo. Si versa un primo strato ma verameeeeeeeeeeeente poco perchè gli strati che si formano devono essere sottili.

Poi si inzia ad arrotolare su se stesso il primo strato e attenzione non deve essere del tutto cotto ma leggermente sugoso. arrotolato il primo...si versa il secondo, sempre sottilissimo, e si avvolge il primo rotolino nel secondo strato.

Viene alla fine un rotolino formato da più strati.Non so se si nota nella foto ma certo non sono ancora una professionista dell'arrotolamento!! Bè...ci vuole esercizio esercizio esercizio!!

5 commenti:

Luanina ha detto...

Ma quante cose buone!!!!
Gnam gnam...sei davvero brava!!!

strawberry ha detto...

grassie :) accetto critiche e suggerimenti eprchè faccio esperimenti...ovviamente non so esattamente com'è la cucina tradizionale giapponese, ahimè!!!

Alessandra ha detto...

Gnammete che bontà ..ma vieni un pò a trovarmi...ti offro la focaccia...in cambio di queste bontà... bravissimaaaa... lo spirito di ricerca è fondamentale in tutto..e se anche se nn sai com'è realmente la tradizione giapponese nell'arte culinaria... lo scoprirai... no?! .. tempo al tempo.. un bacione

strawberry ha detto...

grazie ale dell'incoraggiamento!!!ne ho sempre bisogno :) ehehehe eh sì che si potrebbe fare sto ritrovo, ma fai provviste che io magno tanto ahahahha ;)

Alessandra ha detto...

perfetto... mangiare è bello ed in compagnia ancora di più..con un buon vinello poi.... ;-)